Caicco – Pionites Melanocephala & Pionites Leucogaster

Caicco – Pionites Melanocephala & Pionites Leucogaster

Scheda Riassuntiva

Nome: Caicco (Pionites Melanocephala & Pionites Leucogaster)

Lunghezza media: 23 cm

Peso: 130-170 g

Quanto vive: 25-40 anni

Origini: Sud America

Rumorosità: non molto rumoroso

Carattere: giocoso, allegro e simpatico. Molto intelligente e instaura facilmente un rapporto con l’uomo. Questo pappagallo è attivo e curioso, adora rosicchiare rami freschi. Può essere aggressivo con i pappagalli di altre specie.

Abilità: non ha grandi abilità nel parlare ma ha talento nel fischiare e ballare, nonché nel far ridere le persone con i suoi “numeri da clown”.

Bisogno di attenzioni: necessita di molta interazione umana e di un buon parco giochi. Soffre molto se viene confinato in piccole gabbie.

Cosa mangia: varietà di semi, frutta (es.: mele, arance, banane, melograni, frutti di bosco, kiwi, pere, manghi, papaie) e verdure fresche (es.: carote, piselli nel baccello, cavolo, broccolini e pepe rosso), legumi (es.: fagioli cotti germogliati o inzuppati).

Due specie di caicchi sono comunemente tenuti come animali da compagnia: il Caicco Testa Nera (Pionites melanocephalus) e il Caicco Ventre Bianco (Pionites leucogaster).

Aspetto e Caratteristiche Fisiche

Questi due pappagalli hanno un aspetto simile, ma con alcune distinzioni evidenti. Entrambi sono lunghi tra i 22 e i 25 centimetri e la loro composizione cromatica è relativamente semplice, con “sezioni” dell’uccello in verde, arancione, giallo e bianco.

Le guance, gola, cosce e fianchi sono di un bel colore arancio-giallo. Hanno anche una striscia arancione sul collo posteriore contornata con qualche piuma bluastra. La schiena, ali, groppa e coda superiore sono verdi, mentre petto e ventre sono bianchi. La punta della coda è gialla. Il becco è grigio-nero e gli occhi sono arancio-rosso.

Gli esemplari giovani dei caicchi hanno la parte inferiore più gialla, tutte le zone arancioni e gialle sono più pallide, il becco è color corno e gli occhi sono marrone scuro.

Il Caicco Testa Nera ha, ovviamente, la testa nera.

Carattere e Comportamento

Oltre all’aspetto, è il carattere del caicco a colpire, ragione principale della sua crescita in popolarità. I proprietari tessono le lodi di questo pappagallino temerario, attivo e soprattutto divertente. I caicchi sono uccelli meravigliosi, ma non sono perfetti: possono essere testardi e molto caparbi, ma sono così carini che è difficile fargliene una colpa.

I pappagalli di questa specie sono amati per la loro capacità di far ridere la gente grazie alla loro natura giocosa. Se il pappagallo cenerino è l’intellettuale della comunità degli uccelli e i pappagalli ara sono i più appariscenti, allora il caicco è il clown.

Se si hanno altri uccelli in casa si consiglia di tenere un occhio vigile sul caicco, in quanto è noto per aggredire le altre specie.

Qualità e Abilità

I caicchi non possono competere in quanto rumorosità con i pappagalli della specie cacatua, ma non sono per niente uccelli tranquilli. La loro rumorosità è moderata e infastidirà solo i vostri vicini più sensibili.

Non sono noti per la loro capacità di parlare, ma possono imparare a fischiare molto bene. Un caicco talentuoso potrà parlare, ma in quanto imitatore vocale non potrà mai rivaleggiare con i migliori pappagalli parlanti.

Cura e Alimentazione

I giochi per pappagalli sono essenziali per la dieta energetica del caicco. Questi pappagalli sono sempre in movimento e amano divertirsi con i giocattoli, soprattutto quelli che si possono distruggere. È bene assicurarsi di avere un rifornimento costante di nuovi giochi per uccelli a disposizione, in modo da sostituire quelli vecchi quando si lacerano o si smontano.

Bisognerà sperimentare con diversi tipi di giochi per trovare i favoriti dal vostro caicco. Fortunatamente, ce ne sono di molti tipi sul mercato tra cui scegliere, ma assicuratevi che siano sicuri prima di darglieli.

Cosa mangia il caicco? Questi uccelli prosperano su una dieta costituita da una miscela di semi inzuppati, germinati o secchi come ad esempio i semi di scagliola, miglio e piccole quantità di semi di girasole, di cartamo e canapa. Sono adeguati legumi e verdure fresche, ottimi anche i frutti freschi.

 

Fonte: www. animalivolanti.xyz/pappagalli

Condividi su Facebook

Autore dell'articolo: Mondo Inseparabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *