La Camelina Sativa

La Camelina Sativa

Camelina, nome scientifico Camelina Sativa.
E’ una pianta annuale a germinazione spontanea, con piccoli fiori gialli e silhouette ovali lunghe 5-10 mm.
La fioritura va da maggio a fine giugno e la si trova per lo più, ai margini dei campi seminati a frumento. I suoi semi sono piccoli, (da 1 a 1,5 mm) di colore giallo dorato con uno spacco centrale simile al frumento.
Può essere coltivata in altitudini fino e anche oltre i 1000 metri.
La sua diffusione si è estesa in tutta l’Europa dopo essere stata maggiormente presente nella parte Sud-Orientale europea.
Nei paesi anglosassoni la Camelina Sativa è chiamata “Gold of Pleasure” espressione che ne indica il colore ed il piacere che gli uccelli esprimono cibandosene.
È un seme che, grazie agli oli Omega 3 e Omega 6 ivi contenuti è molto utile per lo sviluppo dei nidiacei e per la fase di muta.
Graditissimo ai canarini e a tutti gli altri carduelidi.
Ha un tenore proteico del 18% e può essere utilizzata allo stato naturale, mescolata in ragione del 10% circa al pastoncino che viene offerto giornalmente.

Fonte: AA.VV.

Condividi su Facebook

Autore dell'articolo: Mondo Inseparabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *